Chebuoni.it – Ricevi campioni omaggio a casa tua

Il sito che aggrega campioni omaggio, coupon e concorsi messi in palio dalle aziende, CheBuoni.it, nasce da un’idea di un giovane di Martina Franca e oggi spopola in rete: da un esperimento da 10 euro su Facebook, il sito è oggi un’impresa davvero di successo.

Esperto di web marketing e programmatore, il puglieseValentino Marangi ha partorito un’altra “idea bomba” che, da un piccolo investimento, è diventata davvero di successo.

Tutto è nato con un esperimento da 10 euro su Facebook che lo ha portato ad avere uno dei portali web di riferimento per le promozioni, i campioni e i regali che mettono in palio le aziende attraverso la rete.

Si chiama CheBuoni.it e probabilmente l’avrete già sentito nominare. Il sito aiuta gli utenti a scoprire nuovi prodotti mediante campioni omaggio, concorsi a premi, coupon sconto e offerte.

Ecco come funziona il portale realizzato da questo giovane ragazzo di Martina Franca: quotidianamente su CheBuoni.it vengono segnalate delle nuove iniziative e cliccando su ognuna di esse si troveranno le istruzioni da seguire per richiedere un campione omaggio, partecipare ad un concorso o stampare un coupon sconto. Generalmente si tratta di pochi e semplici passi, come compilare un modulo o partecipare ad un gioco online, perciò si è invogliati a prenderne parte.

Gli omaggi e i premi sono inviati dalle aziende che mettono a disposizione i campioni omaggio o che indicono i concorsi proprio per farsi conoscere al grande pubblico e per ampliare il proprio target di riferimento. Dietro ogni iniziativa c’è un’azienda diversa.

Tutto ciò è gratuito: per accedere ai coupon, richiedere i campioni omaggio o i premi nel caso di vincita ai concorsi, non sono richiesti pagamenti. Tutte le spedizioni, infatti, sono a carico delle aziende che promuovono le diverse iniziative. Il sito, insomma, è un tramite che pone all’attenzione delle persone le iniziative delle aziende che altrimenti non conoscerebbero.

chebuoni

In breve tempo, il sito di Valentino Marangi, che è ha preso il via in estate in un trullo nei pressi di Martina Franca, è cresciuto diventando un’impresa di successo.

Il giovane non è nuovo, però, a questi esperimenti dall’ottimo seguito: sin dalle superiori il suo talento era venuto a galla, dapprima con la realizzazione, nel 2005, di un forum online sulla storia della sua città che era diventato un punto di riferimento per gli studenti, poi con la scoperta di alcune falle niente di meno che nel sito di Repubblica. La redazione fu avvisata da Marangi, ma non gli rispose finché il ragazzo, per dimostrare i rischi del bug scoperto, scrisse una notizia falsa e così Repubblica riparò la falla.

E’ dello stesso periodo la nascita di un programma da lui sviluppato al fine di riparare i guasti dell’allora chat più diffusa sul web, MSN, usato da oltre un milione di utenti al mondo. L’utility per Windows si chiamava MSNRepair e la sviluppò a soli 16 anni.

Tra gli altri suoi progetti c’è stato “Non-Notifiche”, un’app per Facebook capace di inviare notifiche inutili ai propri amici, come “Valentino Marangi non ha commentato il tuo stato”. Nel 2012, poi, ha  partecipato al Google Online Marketing Challenge con l’Università di Bologna, una competizione internazionale organizzata da Google tramite cui le università di tutto il mondo si sfidano nella gestione di campagne AdWords. La squadra di cui Marangi era capitano, per l’Università di Bologna, si è posizionata ad un buon posto nella classifica mondiale.

La sua pagina su facebook conta oggi più di 1.000.000 di like. CEO e founder di CheBuoni.it, il 24enne ha anche un proprio sito internet in cui offre guide agli utenti come, ad esempio, “Creare un concorso su Facebook legalmente” o “Scoprire chi ti ha cancellato da Facebook con un click” e tante altre “chicche” per gli internauti.

Nel febbraio del 2013, infine Valentino Marangi ha iniziato a lavorare al nuovo progetto che oggi è conosciutissimo, un aggregatore di campioni omaggio, coupon sconto e concorsi. “Ho prima testato l’interesse degli utenti con la pagina Facebook “Omaggi da Internet“, che in meno di 3 mesi è diventata leader del settore in Italia. Poi, dopo aver messo insieme un team, ho creato l’aggregatore, CheBuoni.it, che è leader del settore in Italia, con 170mila utenti iscritti e 1,5 milioni di pagine viste al mese”, spiega il fondatore sul suo blog.

Un esempio, quello di Valentino Marangi, di abnegazione, passione e voglia di sperimentare fuori dal comune.

Condividi e metti mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.